Picture
Avete acquistato una nuova caldaia  o volete mantenere al meglio quella vecchia?

E’ bene sapere che una periodica manutenzione della caldaia vi aiuterà non solo a far funzionare  in maniera corretta il vostro impianto di riscaldamento, garantendovi quindi un caldo ottimale, ma vi darà anche la possibilità di ridurre notevolmente consumi e spesa economica.

Consigli pratici per una perfetta manutenzione della caldaia:

1. Controllate e mantenete aggiornato il libretto dell’impianto. 
Tutti gli interventi eseguiti devono essere sempre riportati, ogni riparazione deve essere segnalata e deve riportare dati e  firma del tecnico esecutore. 
Il libretto di manutenzione deve essere conservato presso l’immobile dove è situato l’impianto ed  è obbligatorio per tutti gli impianti. 
Nel caso di impianto termico di potenza pari o superiore a 35 Kw ci si riferisce al libretto di centrale, anche in questo caso la conservazione della documentazione di manutenzione risulta essere obbligatoria.

2. Per specifici controlli attenersi alle istruzioni tecniche fornite dal produttore dell’impianto, riferite al modello di caldaia acquistato. 
In mancanza di tali informazioni seguite le direttive fornite  dalla normativa vigente  
(D.P.R del 16 aprile 2013 N. 74) in cui si prevede un controllo obbligatorio ogni due anni per gli impianti termici inferiori a 35 kW alimentati a combustibile gassoso, una volta all’anno per tutti gli altri impianti. 
Per una manutenzione della caldaia e del sistema di riscaldamento ottimale così da  evitare danni causati da usura è però utile e consigliato un controllo a cadenza annuale.

3. In estate, periodo in cui la caldaia viene usata meno, eseguite dei controlli sul funzionamento generale compreso accensione e spegnimento. 
A volte capita che si possano riscontrare delle dispersioni anche piuttosto importanti dovute ad un malfunzionamento di una funzione base.

4. Eseguite un controllo accurato su tutti i rivestimenti realizzati in fibra ceramica. Se deteriorati o consumati possono essere causa di eccessiva dispersione di energia.

5. Controllate e, se necessario, pulite incrostazioni formatesi su elettrodi e scambiatori.

6. Pulite accuratamente i bruciatori dall’ossidazione, anche in questo caso ricordatevi che un bruciatore ossidato può causare un consistente spreco di energia.

7. Fate eseguire annualmente una pulizia completa della caldaia ad un tecnico specializzato. La procedura standard prevede smontaggio e pulizia approfondita del bruciatore, cappello fumo, passaggi fumi  e camino.

8. Per tenere sempre sotto controllo il rendimento di combustione ricordarsi di far eseguire il controllo fumi ogni 2 anni negli impianti a combustibile liquido o solido, ogni 4 negli impianti a gas. 
Naturalmente un controllo anticipato mantiene sempre alto lo standard di rendimento, poiché nel caso di calo anche impercettibile si è in grado di intervenire in maniera piuttosto tempestiva.

9. Fate controllare periodicamente anche i dispositivi di sicurezza:
la valvola di sicurezza (situata all’interno delle caldaie, di base è tarata sui 4 bar di pressione, attivata dal fluido termovettore mantiene i valori nei limiti massimi consentiti);
la valvola di scarico termico, consente di espellere il fluido termovettore in eccesso, che viene convogliato in un sistema di scarico, così da trasferire esternamente al generatore il calore in eccesso;
la valvola di intercettazione del combustibile, in caso di eccessivo innalzamento della temperatura del fluido termovettore, blocca lo scorrere del combustibile verso il generatore.

10. Come ultimo ma non meno importante consiglio ricordatevi che decidere di  affidarsi a specialisti del settore per la manutenzione della caldaia, non solo fornisce la garanzia di un lavoro fatto a regola d’arte, ma anche la certezza di ottemperare in maniera corretta alle direttive stabilite dalla normativa vigente.

Sei sei interessato ad una VERIFICA TECNICA IMMEDIATA chiamaci allo 0918420330.

 


Comments

07/10/2016 8:48am

Wow! This blog looks just like my old one! It's on a totally different subject but it has pretty much the same page layout and design. Great choice of colors!

Reply



Leave a Reply

    caldaie h1

    Il Blog di Caldaie Palermo


Web Statistics